Etna Rosso

Numero di bottiglie dell’annata 2017: 4350.
Suolo: vulcanico, con media presenza di scheletro, prevalentemente sabbioso: 500 metri s.l.m.
Anno d’impianto: 1970
Sistema d’allevamento: controspalliera allevata a cordone speronato.
Varietà: Nerello Mascalese, piccole percentuali di Nerello Cappuccio.
Resa: 40 q.li/ettaro.
Vendemmia: raccolta manuale nelle prime ore del mattino e conferimento in cantina con piccole cassette da 10 kg.
Fermentazione: dopo la diraspatura, le uve fermentano in piccoli serbatoi d’acciaio tronco conici con lieviti selezionati a 23°C. Durante la macerazione, di 10-12 giorni, vengono effettuate rotture del cappello giornaliere tramite follature. Dopo la svinatura, la fermentazione malolattica si svolge in parte in tonneaux di rovere francese ed in parte in acciaio con batteri lattici indigeni.
Affinamento: per 12 mesi in parte in tonneaux di rovere francese da 700 e 500 lt ed in parte in acciaio, 6 mesi in bottiglia prima del rilascio.